Translate

martedì 4 settembre 2012

[Giorno 41] Un semplice giro in bici [4/9/2012]


Buongiorno ! Come dal titolo , oggi ho fatto una (breve) pedalata. E' tornato il sole e verso le 16.15 , quando sono partito , c'erano 25°C.

Inizio l'avventura andando sempre sulla solita ciclabile "Naviglio-Martesana" , ma per arrivarci prendo un'altro giro quasi dimenticandomi di attivare il Garmin. Il giro prevede una semplice pedalata fino al paese di Vimodrone e poi decido cosa fare.
Ancora prima di arrivare alla ciclabile vera e propria , semi-immerso nei miei pensieri , mi sposto sulla destra per far passare una ragazza in bici provenire dall'altro senso , ma ecco che anche lei pensa la mia stessa cosa e si piazza proprio davanti a me e... bè , per fortuna siamo riusciti a schivarci appena in tempo , con le relative scuse.

Proseguo sulla ciclabile e arrivo in quel paese impiegando poco più di 30' , andando ad un ritmo abbastanza lento , ma in quel punto decido stranamente di tornare indietro. Mi impongo una specie di sfida contro me stesso , siccome ho impiegato quasi 35' per andare , volevo cercare di tornare indietro prima dello scoccare dell'ora. Quindi ho dovuto aumentare la velocità.

A qualche km dal mio paese vedo un gruppo di alcuni bambini dall'altro lato della strada , all'improvviso la più piccola decide di girare e di tagliarmi il percorso (anche se ero abbastanza indietro). I fratellini decidono di inseguirla a piedi e di fermarla (avranno avuto dai 5 agli 8 anni). Una volta fermata , il più grande del gruppo si mette davanti alla piccola ciclista e , gesticolando come un vigile , mi fa segno di passare. Gli altri fratelli si sono disposti dall'altro lato della strada (bloccando le persone dietro) per crearmi un varco in cui passare , sempre mentre il più grande "arbitrava il traffico".
Che dire.. grazie !

Infine arrivo a casa percorrendo in tutto 23,65km in 1h:08' (media di circa 21km/h).

Nessun commento:

Posta un commento